Articolo sugli impianti biogas: cosa sono e come funzionano.

Cos’è e come funziona un impianto biogas?

Un impianto biogas è formato da diversi elementi con strutture che dipendono dalla quantità e qualità dei vari substrati da digerire e che richiedono tecnologie diverse.

Il cuore dell’impianto è una vasca di digestione detto digestore, collegata a:

 

  • vasca liquami provenienti dalle stalle;
  • trincee per lo stoccaggio di substrati solidi;
  • sistema di caricamento nel digestore;
  • vasca di stoccaggio del digestato, dove viene separata la frazione liquida (da utilizzare nei terreni come fertilizzante) da quella solida (ammendante).
  • Il biogas ottenuto, una volta deumidificato, viene inviato a un cogeneratore con produzione combinata di energia elettrica e di energia termica.

I VANTAGGI DI UN IMPIANTO BIOGAS

 

L’installazione di un impianto biogas è vantaggiosa per diversi motivi:

 

  • favorisce l’autosufficienza energetica;
  • produce energia e calore senza aumentare l’anidride carbonica;
  • valorizza prodotti di scarto e sottoprodotti;
  • riduce i costi di concimi e fertilizzanti;
  • riduce l’inquinamento nell’aria e dell’effetto serra;
  • riduce l’impatto odorifero degli allevamenti.

I VANTAGGI DI UN IMPIANTO BIOGAS CORRADI & GHISOLFI

Affidabilità, professionalità, esperienza

Consulenza su processi biologici e agronomici

Tecnologie all’avanguardia

Assistenza diretta 24 ore su 24, su tutto il territorio nazionale

Maggior consapevolezza delle singole fasi di fornitura

Interlocutore unico per ogni singola fase

Vuoi scoprire di più sugli impianti biogas di Corradi & Ghisolfi?